Bisceglie news

Bisceglie Calcio, vittoria di forza contro il Foggia

I nerazzurri superano per 3-1 i satanelli nel recupero della prima giornata d’andata grazie alla doppietta di Cittadino e al sigillo di Rocco

Pronto riscatto del Bisceglie che sbanca il “Pino Zaccheria” di Foggia battendo in rimonta, la squadra rossonera per 3-1, nel recupero della prima giornata del campionato di serie C girone C .  Una affermazione voluta dai ragazzi di Bucaro dove è risultata decisiva la doppietta su rigore dell’ex di turno Cittadino e di Rocco.

Mister Bucaro opta per qualche variazione nell’undici iniziale: in difesa dal 1’ ci sono Giron e De Marino, a centrocampo Zagaria e in avanti maglia da titolare anche per Rocco.

Sono i padroni di casa a rompere il ghiaccio al 3’: punizione di Curcio e incornata sul secondo palo di Germinio, Spurio controlla e accompagna fuori con lo sguardo. I satanelli si ripetono una manciata di secondi più tardi, questa volta è Anelli ad arrivare a spizzare la palla, disegnando una traiettoria insidiosa ma imprecisa.

Al 10’ il Foggia passa in vantaggio con un’azione imbastita sulla destra, tiro respinto da Cittadino ma in agguato c’è Curcio che, d’esterno destro, trova il secondo palo di precisione.

Sul capovolgimento di fronte è il Bisceglie a rispondere: Gavazzi tira giù Rocco in area di rigore, per il direttore di gara è rosso nei confronti del numero quattro di casa e penalty per i nerazzuri. Sul dischetto va Cittadino che mette nell’angolino destro per l’1-1.  

Dopo le pimpanti fasi iniziali, il match viaggia sul filo dell’equilibrio nonostante la superiorità numerica dei biscegliesi. Al 25’ Foggia pericoloso con Curcio su calcio piazzato, palla fuori non di molto, mentre, allo scadere, Mansour lavora la palla sulla sinistra e scarica orizzontalmente per Cittadino che manda abbondantemente alto nell’ultima azione della prima frazione.

Nella ripresa mister Bucaro richiama in panchina Zagaria, sostituito dal pari età Ferrante. Nei minuti iniziali il Foggia ci prova con due calci piazzati, rossoneri più pericolosi nel secondo tentativo griffato Gentile, che trova la deviazione in corner. Subito dopo Mansour prova a scuotere i suoi dialogando con Rocco, che non riesce nell’aggancio. Al 10’ tocca a De Marino imbeccare Maimone per il destro nel cuore dell’area di rigore, tentativo fuori misura. Una manciata di secondi più tardi Kalombo s’incunea nella retroguardia nerazzurra servendo Gentile che prova la girata dal limite, imprecisa. Al 14’, per i padroni di casa, ci prova ancora lo specialista Curcio cu calcio franco ma non trova la porta, il Bisceglie risponde con il sinistro dalla distanza di Giron, respinto dall’estremo Fumagalli.

A metà frazione mister Bucaro gioca tre cambi: dentro Tarantino per Giron, Sartore per Mansour e Padulano per Vitale.

Al 27’ il Bisceglie passa in vantaggio: cross dalla destra di Maimone, la palla taglia l’area e arriva a Rocco che gira in rete trafiggendo Fumagalli. Nerazzurri che dopo 2’ hanno l’opportunità di portarsi sul 3-1: ancora cross di Maimone, Sartore si divora la rete sul secondo palo.  

Nel primo dei cinque minuti di recupero è ancora Sartore a sfiorare la rete, l’attaccante brasiliano non riesce a finalizzare un contropiede mandando alto sopra la traversa il destro morbido.   

Negli ultimi secondi del match arriva l’episodio che chiude la gara: Germinio atterra in area Rocco, per Nicolini di Brescia è calcio di rigore, sul dischetto Cittadino è ancora impeccabile e sigla il 3-1 finale.    

In virtù dei tre punti conquistati, i nerazzurri si portano al decimo posto in classifica in compagnia di Catania, Monopoli e Foggia. Nel prossimo turno, in programma domenica 18 ottobre, il Bisceglie ospiterà al “Ventura” il Palermo nell’incontro valevole per la quinta giornata del campionato di serie C girone C.

FOGGIA CALCIO – AS BISCEGLIE: 1-3 (1-1 pt)

FOGGIA: Fumagalli, G. Vitale, Gavazzi, Anelli (31’ st Tascini), Di Masi, Gentile (21’ st Garofalo), Dell’Agnello (21’ st D’Andrea), Curcio (31’ st Naessens), Germinio, Raggio (23’ st Agostinone), Kalombo. A disp: Di Stasio, Ndiaye, Iannone, Morrone, Aramini, Pompa. All. Marco Marchionni.  

BISCEGLIE: Spurio, Giron (19’ st Tarantino), De Marino (32’ st Pelliccia), Priola, Vona, Mansour (19’ st Sartore), Cittadino, Rocco, Zagaria (1’ st Ferrante), V. Vitale (19’ st Padulano), Maimone. A disp: Russo, Manfrellotti, Sapri, Cigliano, Laraspata, Musso, Lauria. All. Giovanni Bucaro.

ARBITRO: Stefano Nicolini (Brescia); ASSISTENTI: Orazio Luca Donato (Milano), Alessandro Mainetti (Lovere); QUARTO: Gianluca Grasso (Ariano Irpino)

MARCATORI: 10’ pt Curcio (F), 11’ pt e 50’ st Cittadino (rig.) (B), 27’ st Rocco (B)

AMMONITI: Zagaria (B), V. Vitale (B), Anelli (F), G. Vitale (F), Vona (B)

ESPULSI: 11’ pt Gavazzi (F)

Ufficio Stampa A.S. Bisceglie SRL