Bisceglie news

Bisceglie Calcio, Maimone e Mansour mandano al tappeto il Palermo

I nerazzurri battono per 2-1 i rosanero grazie ad un primo tempo superlativo e si portano a quota 6 punti in classifica

Seconda vittoria consecutiva per il Bisceglie che supera al “Ventura” per 2-1 il Palermo nel match valevole per la quinta giornata d’andata del campionato di serie C. Una vittoria figlia di un grande primo tempo con i nerazzurri avanti all’intervallo sul 2-0 in virtù delle reti da Maimone e Mansour rispettivamente al 18’ ed al 33’. 

Mister Bucaro effettua diversi cambi rispetto alla vittoriosa gara contro il Foggia, schierando in porta Russo, in difesa Giron, De Marino, Priola, Vona a centrocampo Cittadino, Maimone e Pelliccia, in attacco Vitale, Mansour e Rocco. 

Partono meglio gli ospiti che sfiorano il vantaggio dopo meno di sessanta secondi con Rauti, artefice di un colpo di testa da distanza ravvicinata ma Priola è provvidenziale nel respingere la sfera sulla linea di porta. Al 4’ ci prova Odjer la cui conclusione non sortisce gli effetti sperati. Il Palermo continua a spingere ed al 10’ il colpo di testa di Luperini, nel limite dell’area di piccola, termina a lato mentre, al 13’ la conclusione di controbalzo da parte di Kanoute non centra il bersaglio grosso. Scampati i pericoli, il Bisceglie inizia ad alzare il baricentro ed al 16’ il tiro di Rocco, dopo una combinazione con Cittadino, termina di poco fuori. Poco male perché al 18’, i nerazzurri sbloccano il risultato con Maimone al termine di una azione corale che ha come protagonisti Mansour, Cittadino, Rocco e Maimone. Rinvigoriti dal vantaggio i nerazzurri vanno vicini al raddoppio al 25’ con Rocco il quale, ben servito da Giron, elude il suo diretto avversario e lascia partire un tiro a giro ben disinnescato da Pelagotti. Al 33’ i ragazzi di Bucaro si portano sul 2-0 con Mansour che salta Pelagotti in uscita disperata e deposita la palla in rete facendo esplodere i presenti al “Ventura” e concretizzando al meglio un fulmineo contropiede. Successivamente, il Bisceglie si limite a gestire il duplice vantaggio sino al duplice fischio del direttore di gara.

Nella ripresa, dopo 2’ il Bisceglie va vicinissimo al 3-0 con uno schema su punizione avviato da Cittadino che non trova nessun nerazzurro pronto per la deviazione vincente. Il match vive di fiammate ed al 26’ è clamorosa l’occasione sprecata da Santana che, da pochi passi, manda alto.  Mister Boscaglia si gioca il tutto e per tutto gettando nella mischia Floriano e Silipo. Al 42’ il Palermo accorcia le distanze con Luperini abile a concretizzare un calcio d’angolo. Riaperto il match, i rosanero cercano in tutti i modi di pareggiare i conti ma il Bisceglie chiude tutti i varchi portando a casa tre punti importantissimi.  La classifica inizia a sorridere per i biscegliesi che si portano al sesto posto in classifica a, quota 6 punti in classifica, in compagnia dell’Avellino che scenderà in campo lunedì 19 ottobre nel derby contro la Juve Stabia.

Nel prossimo turno, in programma mercoledì 21 ottobre, alle ore 18.30, il Bisceglie sarà di scena al “Rocchi” di Viterbo, ospiti della Viterbese, che ha battuto per 2-0 la Cavese, nel turno infrasettimanale valevole per la sesta giornata d’andata del campionato di serie C girone C.

BISCEGLIE – PALERMO 2-1 (2-0 p.t.)

BISCEGLIE: Russo, Giron, De Marino, Priola, Vona, Mansour (10’s.t. Sartore), Cittadino, Rocco (29’s.t. Musso), Pelliccia, Vitale (16’s.t. Padulano), Maimone. A disp: Sapri, Manfrellotti, Padulano, Zagaria, Cigliano, Ferrante, Musso, Lauria, Casella, Spurio, Sartore, Tarantino. All: Bucaro

PALERMO: Pelagotti, Corrado (29’ s.t. Floriano), Crivello, Lancini, Valente (30’ s.t. Silipo), Lucca (1’s.t.Saraniti), Odjer (22’s.t. Broh), Kanoute (1’s.t.Santana), Rauti, Luperini, Almici. A disp: Fallani, Doda, Accardi, Floriano, Martin, Saraniti, Silipo, Santana, Peretti,. All: Boscaglia

MARCATORI: 18’p.t. Maimone (B), 33’ p.t. Mansour (B), 42’ s.t. Luperini (P)

AMMONITI: Maimone (B), Vitale (B), Odjer (P), Pelliccia (B), Santana (P), Silipo (P), Cittadino (B)

ARBITRO: Ricci (Firenze). ASSISTENTI: Miniutti (Maniago), Lazzaroni (Udine). QUARTO UFFICIALE: Acanfora (Castellamare di Stabia)

Ufficio Stampa As Bisceglie Srl