fbpx

Bisceglie news

Bisceglie Calcio, Priola: “Contro Juve Stabia sarà una partita ancora diversa”

“La Juve Stabia gioca bene, ha delle ottime individualità, un buon gioco, il campo sarà diverso e conseguentemente sarà una partita veloce. Entrambe avremo voglia di fare risultato per riscattarci”

Tre giorni dopo il match casalingo contro la Cavese, è nuovamente tempo di campionato per il Bisceglie Calcio, che domani, domenica 1 novembre, alle ore 20.30, scenderà in campo al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia per affrontare la Juve Stabia nell’ottava giornata d’andata del campionato di serie C girone C.

“Sicuramente sarà una partita molto impegnativa e diversa dall’ultima –esordisce Giusto Priola -. La Juve Stabia gioca bene, ha delle ottime individualità, un buon gioco, il campo sarà diverso e conseguentemente sarà una partita veloce. Entrambe avremo voglia di fare risultato per riscattarci. Vedremo ciò che ci aspetta”.

“E’ ancora prematuro per avere una forza reale delle squadre per tanti motivi – prosegue il capitano nerazzurro -. Le giornate sono sfalsate essendo gli incontri riavvicinati quindi i valori reali usciranno al giro di boa. Ora è importante dare il massimo in ogni partita ed in futuro vedremo la nostra forza. Non siamo una squadra né offensiva tantomeno attendista. Ci sono momenti in cui prepari delle cose in allenamento che non riescono in gara anche per bravura degli avversari. Daremo il massimo sino alla fine, così come abbiamo fatto mercoledì, dove abbiamo avuto le possibilità di pareggiare”.

Priola si sofferma anche sul tema assenza di pubblico: “Il problema del pubblico riguarda tutti, a tutti piacerebbe giocare a porte aperte. Ribadisco che giocando sul sintetico sarà una partita molto veloce, sarà una partita completamente rispetto a quello contro la Cavese”.

Circa la situazione attuale e i prossimi impegni, l’ex Picerno non usa giri di parole: “Siamo sempre in tensione, sino a qualche settimana fa vi erano ostacoli insormontabili fortunatamente abbiamo avuto una buona partenza. Dobbiamo stare sempre sul pezzo, ci aspetterà un mese impegnativo così come lo sarà per le altre compagini. Dobbiamo essere pronti ad ogni evenienza”.

Statistiche alla mano, il Bisceglie ha subito reti nelle gare sinora disputate, ecco il Priola – pensiero: “E’ vero che abbiamo subito cinque reti ma tre vengono da palla inattiva. Sicuramente ci sono cose che facciamo bene ed altre meno. Dobbiamo rivedere cosa non va e migliorarci”.

Mister Bucaro riavrà a disposizione De Marino avendo scontato la squalifica nel match contro la Cavese e potrà avvalersi anche del neoacquisto Yannick Makota.

L’ultimo precedente tra le due squadre risale al 2 dicembre 2018 con i padroni di casa si imposero per 2-0 con le reti di Di Roberto al 39′ ed Elia all’85’. L’unica vittoria biscegliese al “Menti” risale al 18 febbraio 2018. Il Bisceglie, all’epoca guidato da Giuseppe Alberga, superò la Juve Stabia per 2-0 grazie ai sigilli di D’Ursi al 9′ e di Jovanovic al 95’.

Entrambe le squadre hanno lo stesso numero di reti segnate (6) e subite (5). 4 delle 6 reti finora segnate dai gialloblu di Padalino sono state firmate dal 76’ a fine partita, inclusi recuperi.

Amarcord a tinte rossonere sulle rispettive panchine. Pasquale Padalino e Giovanni Bucaro, allenatori di Juve Stabia e Bisceglie, sono stati compagni di squadra al Foggia da calciatori  dal 1988 al 1991 e nel 1994/95, festeggiando assieme l’ultima promozione in A dei “satanelli”.

La gara sarà diretta da Mario Perri di Roma 1 il quale sarà coadiuvato da Domenico Castro di Livorno e Francesco Rizzotto di Roma 2. Quarto ufficiale Mario Saia di Palermo.

Ufficio Stampa A.S. Bisceglie SRL