fbpx

Bisceglie news

Bisceglie castigato nei minuti finali nel derby contro il Bari

Nerazzurri che interrompono la striscia positiva di risultati soccombendo nei minuti finali al cospetto della compagine biancorossa. Decisiva la rete di Antenucci

Nono stop stagionale per il Bisceglie Calcio, sconfitto al “Ventura” per un 1-0 nel derby contro il Bari nella gara in programma per il diciottesimo turno di campionato. 

Bisceglie in campo con il 4-4-2, mister Bucaro opta per il neoacquisto Tazza dal 1’ sulla fascia destra della difesa. Maglia da titolare anche per Padulano.   

La gara suggerisce subito le dinamiche di un derby, senza grosse occasioni ma con guizzi nell’aria.

Nella seconda parte della sfida è il Bisceglie a confezionare importanti spunti. Al 21’ palla recuperata dai nerazzurri, Padulano disegna una bella traiettoria a tagliare l’area per il movimento di Musso che si coordina in tuffo ma non trova lo specchio della porta. Dopo una manciata di secondi Sartore si mette in proprio e dalla distanza punta il bersaglio grosso, conclusione larga di non molto.

Al 32’ risponde il Bari: punizione da posizione invitante di Antenucci, sinistro che mira sotto la traversa ma che pecca di precisione.  

Nella ripresa i biancorossi alzano il ritmo, il Bisceglie contiene e prova ad innescare i suoi uomini più veloci. Con il passare dei minuti la gara si fa più spigolosa con poche occasioni. Al 27’ D’Ursi prova lo strappo con il sinistro dalla distanza, sulla traiettoria Vona che mura la conclusione in maniera provvidenziale.     

Poco dopo la mezz’ora mister Bucaro inserisce forze fresche richiamando in panchina Padulano e Musso in favore di Vitale e Rocco; a seguire l’avvicendamento tra Romizi e Cittadino.    

Nel finale il match trova lo sprint decisivo. Ci provano gli ospiti al 39’ con Marras che raccoglie una palla vagante in area, Russo protegge il suo palo con un grande intervento. Allo scoccare del 41’ Antenucci castiga il Bisceglie finalizzando una ripartenza, facendosi largo tra le maglie nerazzurre e trafiggendo l’estremo biscegliese che nulla può.      

Colpo pesante per il Bisceglie che, in una gara diligente ed accorta, si trova a dover rimediare il gol di svantaggio ad una manciata di minuti dal termine. Priola e compagni provano a raccogliere le ultime forze ma non riescono a creare grattacapi agli avversari.

Con la sconfitta nel derby i nerazzurri restano a quota 14 punti in graduatoria (terzultima posizione); mercoledì 20 gennaio Priola e compagni torneranno in campo tra le mura amiche, dove ospiteranno la Casertana nel recupero dell’undicesimo turno.   

 

BISCEGLIE – BARI: 0-1 (0-0 pt)

BISCEGLIE: Russo, Giron, Priola, Vona, Mansour, Padulano (31’ st Vitale), Musso (31’ st Rocco), Romizi (33’ st Cittadino), Maimone (43’ st Zagaria), Sartore, Tazza. A disp: Loliva, De Marino, Cecconi, Ferrante, Casella, Spurio, Altobello, Pedrini. All. G. Bucaro.

BARI: Frattali, Perrotta (21’ st Semenzato), Bianco, Antenucci, Marras, D’Ursi (37’ st Citro), D’Orazio (21’ st Montalto), Sabbione, De Risio (37’ st Lollo), Minelli, Andreoni. A disp: Marfella, Hamlili, Simeri, Corsinelli, Candellone. All. G. Auteri.

ARBITRO: Paride Tremolada (Monza); ASSISTENTI: Domenico Fontemurato (Roma 2), Vincenzo Adriano Catucci (Pesaro). IV ASSISTENTE: Marco Acanfora (Castellamare di Stabia).   

MARCATORI: 41’ st Antenucci (BA).

AMMONITI: Romizi (BI), De Risio (BA), Sabbione (BA), Maimone (BI).

 

Ufficio Stampa A.S. Bisceglie SRL