fbpx

Bisceglie news

Bisceglie, c’è il gradito ritorno di Gianni Lorusso

Il 26enne attaccante di Altamura si distinse con la maglia nerazzurra in D nella stagione 2015/16, ora torna a riassaporare la quarta serie dopo le esperienze in forza a Barletta, Casarano, Trani e Unione Calcio. “E’ un treno importante, non intendo affatto lasciarmelo scappare”, spiega Lorusso.  

Un ritorno assai gradito che va ad irrobustire il reparto avanzato nerazzurro in vista dell’avvio ufficiale della preparazione precampionato. L’A.S. Bisceglie Calcio 1913 comunica di aver acquisito le prestazioni di Gianni Lorusso, classe 1995, del quale molti sostenitori ricordano il lusinghiero precedente in maglia stellata nella stagione 2015/16: giunto in prestito dal Melfi, l’attaccante altamurano realizzò 4 reti importanti (contro Torrecuso, Manfredonia, Nardò e Fondi) in 24 gare contribuendo alla salvezza in serie D con mister De Luca in panchina.

Cresciuto nelle giovanili del Bari, Lorusso è esploso – appena 19enne – tra le file del Brindisi (5 gol in 12 partite in serie D), quindi dopo l’esperienza in nerazzurro si è affermato nel campionato di Eccellenza pugliese indossando le casacche di Barletta, Casarano, Vigor Trani (17 presenze e 6 reti) ed Unione Calcio Bisceglie, squadra in cui ha militato con profitto nelle ultime due stagioni.

“E’ un treno importante per la mia carriera e non intendo affatto lasciarmelo scappare – dichiara Lorusso – . Ho sempre confidato in un ritorno in serie D e, malgrado siano passati diversi anni ed abbia ingoiato nel frattempo qualche boccone amaro, si è ripresentata l’occasione di poter dimostrare il mio valore su tale “palcoscenico”. Ringrazio la società ed in primis il presidente Racanati per questa chance. Conservo ricordi meravigliosi della prima esperienza con questa maglia e mi impegnerò allo spasimo per replicare quell’avventura incredibile, in fondo alla quale riuscimmo a mantenere la categoria nonostante gravi difficoltà di carattere economico. La generosità e la tenacia sono due delle mie principali caratteristiche, sarò al servizio del gruppo per cercare di riportare entusiasmo in una piazza inevitabilmente un po’ scossa dalla perdita del calcio professionistico”.

Ufficio stampa A.S. Bisceglie 1913 – Mino Dell’Orco